vai alla home page di ZONAcontemporanea.it
  il libro   l'autore   eventi/recensioni
PASSI SPARSI di Stefano Palladini - ZONA Contemporanea

PASSI SPARSI
Versi e prose viandanti

di Stefano Palladini
con una nota di Vanni Pierini

ZONA Contemporanea 2018
libro pp. 160 - EURO 16
ISBN 9788864387239
compra il libro

Saranno irripetibili emozioni,
saranno canzoni.
Cantate con il tono che ci vuole,
saranno dolci parole.
E pietre trovate in fondo al mare,
saranno fanfare.
Che suonano marcette entusiasmanti,
saranno stelle filanti.
Sarà, sarà la pace
o una guerra senza armi.


L'infaticabile Stefano Palladini ha certamente trovato nella scrittura un'altra vocazione artistica, dopo quelle della musica e della canzone, vista la prolifica produzione di poesie e soprattutto memoir degli ultimi anni. In questo suo ultimo libro - Passi sparsi. Versi e prose viandanti (pp. 158, ZONA Contemporanea) - poesie e canzoni si alternano a prose lievi e asciutte, come nel suo stile, come altri tasselli che vanno a comporre la sua amplissima biografia d'uomo e d'artista. La forza della scrittura di Stefano Palladini riguarda soprattutto le cose e le circostanze "minute" della vita quotidiana: quelle nelle quali i gesti e le parole assumono una inequivocabile disposizione etica e un valore squisitamente umano.

" La prima cosa che si nota leggendo questo lavoro è la spia che lampeggia a intermittenza, dall'inizio alla fine: si tratta della poesia. Trentadue poesie – circa un terzo delle pagine – sono molto più di una trovata estemporanea, o di una guarnizione ornamentale: da una parte costituiscono l'ordito della tramatura labirintica (a volte persino erratica) dei “passi sparsi”, dall'altra reclamano anche una lettura autonoma, interna al codice linguistico specifico della poesia. L'autore per primo ha ben presente il problema, e lo interpreta, lo risolve (come sempre fa) in modo diretto, semplice e al tempo stesso arditamente assertivo: “Prosa oggettiva e poesia soggettiva. Finora ho rispettato questa fondamentale distinzione. Ma in questo momento sento il bisogno di raccogliermi a pensare, quindi aumenta lo spazio per la poesia”. (dalla nota di Vanni Pierini)

compra il libro
cerca la libreria più vicina a casa tua
contatta l'ufficio stampa
Stefano Palladini
Stefano Palladini
(Roma, 1946)

Ha esordito come musicista e cantante al Folkstudio di Roma. Ha pubblicato due album da solista – La vita dell’omo e Ben venga maggio – e quattro con l’amico Nazario Zazà Gargano: La stanza della musica, Poesia in musica, L’anima sarà semplice com’era, Il poeta nascosto. Nella sua carriera si è rivolto soprattutto alla poesia e alla messa in musica di alcuni testi di poeti della grande tradizione italiana. Ben venga maggio – certamente il suo brano più noto – è tratto infatti da una lirica di Poliziano. Per ZONA e ZONA Contemporanea ha pubblicato numerosi memoir e una raccolta di poesie.

Ascolta Ben venga maggio (versi di Agnolo Poliziano) su YouTube >>>

Ascolta Donne che avete intelletto d'amore (versi di Dante Alighieri) su YouTube >>>

Ascolta The Cats Will Know (versi di Cesare Pavese) su YouTube >>>

 

torna alla home page acquisti librerie distribuzione contatti
pubblica con noi fai il tuo libro servizi autori per i lettori newsletter

Editrice ZONA sas
via Massimo D'Azeglio 1/15 - 16149 Genova
telefono 338.7676020
- email info@editricezona.it
web site www.editricezona.it - www.zonacontemporanea.it